Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 
 TESTIMONE


testimone
 
Nel gennaio del 2016 Marco Frilli mi chiese se potevo dargli dei racconti "Mariani" da pubblicare in primavera.
Non era soltanto la richiesta di un editore, era il desiderio di un amico ammalato. Alcuni, "Aspetto" e "Rolfo", erano già stati pubblicati in antologie, "Sangue del mio sangue" era scritto (e premiato) ma non pubblicato.
Ho scritto altri quattro racconti, in fretta, perché riuscisse a leggerli.
Ma per scriverli ho dovuto rileggere almeno le sinossi di tutti i romanzi per trovare la giusta collocazione nella vicenda umana e professionale di Antonio.
1° racconto: Testimone (dà anche il titolo alla raccolta). Antonio è ancora un "navigante", sbarca a Bari, viene ucciso un uomo che era imbarcato con lui. Si trova coinvolto, come testimone, nell'indagine. Perché Testimone? La sua testimonianza sarà fondamentale, ma raccoglierà anche il testimone, come in una staffetta, dall'anziano e malato commissario di Bari.
2° racconto: In croce. Ispirato a un fatto di cronaca, è il racconto in cui entra in scena uno dei personaggi più amati del gruppo, Marco Iachino.
3° racconto: Aspetto. Si colloca subito dopo Morte a domicilio. Antonio vive separato da Francesca e porta Manu in montagna. Il paese di montagna è ispirato a Entracque, nelle valli di Cuneo.
4° racconto: Sangue del mio sangue. Antonio e Francesca si sono ritrovati e di nuovo lasciati, quando lui ha dubitato di essere il padre della seconda figlia. Per qualche anno ho insegnato poco lontano da Manin (piazza Manin), quando piove ed è semibuio è come l'ho descritta. 
5° racconto: Rolfo. Vengono citati fatti di due anni prima, il G8: è la storia che permette la collocazione temporale dei Mariani. Il besagnino (fruttivendolo) poco lontano da piazza Alimonda esiste.
6° racconto: In collina. Ambientato a Nervi, dove ritornerò con Mariani e le parole taciute.
7° racconto: L'uomo dei capperi. Conosco bene la zona, una cara amica abita poco lontana. Avevo letto di una pianta di capperi...


 
 
  Site Map