La prima prova per il ciclo Mariani 

PER SAPERE LA VERITÀ

E' ambientato a Genova, fra i protagonisti ci sono molti matematici...
E' narrato in prima persona, al presente, ma da due personaggi: un commissario (senza nome) e una donna (indicata soltanto come "la moglie") che è la moglie della prima vittima e anche principale indiziata.




Lo studio di salita Noce esiste: ci abitavano dei miei amici ai tempi dell'Università quando l'Istituto di matematica era in via Leon Battista Alberti. Anche le porte a vetri erano esattamente così.

E' stato recensito, con parole anche troppo elogiative, sul Manifesto, da Giorgio Boatti, ma quasi dieci anni prima della pubblicazione. Gliel'avevo spedito per un parere...




Nella primavera del 2012 è stato nuovamente pubblicato da Fratelli Frilli Editori.
















 
  Site Map